Raccontaci un po’ di te e del tuo percorso

Mi chiamo Lucia Guerra, sono un Digital Marketing Strategist, docente in diverse accademie italiane e autrice del libro “TikTok Advertising, come creare campagne performanti con l’app del momento”.

Mi sono avvicinata a questo mondo nel lontano 2008 frequentando i primi corsi seo in Italia, con uno dei migliori seo italiani. Lo ricordo benissimo: eravamo in 5 e nessuno, dico nessuno, credeva che il mondo digital potesse prendere piede in così poco tempo. Lavoravo già per un’azienda che si occupava di seo ma volevo sempre di più: approfondire, studiare e mettere in pratica. Non era facile perché nessuno credeva nel web ed investire dei soldi non “toccandone” immediatamente i risultati era quasi un insulto all’epoca. Siamo abituati ad andare in un negozio, vedere, toccare con mano, comprare, pagare e portare via: nel web marketing non è così immediato.

Da quel momento mi sono detta: “voglio crescere e diventare un esperto del settore, ma di qualità, dare davvero supporto ai clienti”.

E da quel momento non mi sono più fermata! Ho fatto tantissimi master, corsi, ho preso certificazioni anche legate alla sfera personale (se non lavori dapprima su te stesso, non puoi evolverti), ho scritto un libro, mi sono messa in proprio e gestisco diversi clienti con risultati strabilianti. Ci sono stati anche progetti che non sono andati a buon fine, ma riparto proprio da lì: miglioro il tiro e vado avanti.

Come ti sei avvicinata a Tik Tok?

Ho visto per la prima volta TikTok a settembre 2018 e non riuscivo a capirne l’utilità. Poi a inizio 2019, con l’avvento del covid 19, mi sono detta: potrebbe esistere una reale opportunità di business? Così me la sono studiata, ho chiesto al team di dublino di farmi accedere alla piattaforma adv perché non era aperta a tutti e quando ho avuto l’opportunità, ho iniziato subito a fare dei test. Da quel momento mi sono detta “voglio essere una delle prime ad utilizzare e conoscere questa piattaforma” ed eccomi qua! Ho anche scritto un libro a riguardo.

Perché un brand di moda dovrebbe investire su Tik Tok?

Nel 2021, TikTok ha raggiunto 1 miliardo di utenti iscritti alla piattaforma in tutto il mondo di cui 5,4 milioni solo in Italia. TikTok è il settimo social network in termini di popolarità. Ha superato persino siti ben più noti come Pinterest, Twitter o Snapchat. Questi sono numeri importanti per qualsiasi brand e soprattutto per la moda, che può sfruttare questa video platform per aumentare la consapevolezza del brand e avvicinarsi a potenziali clienti, anche se di generazione Z. Ora sappiamo bene che la nuova generazione riesce ad ottenere molte più cose rispetto agli anni 80, quindi TikTok è un ottimo canale per avvicinarsi a quella fetta di utenti che non riuscirebbe mai a raggiungere tramite altri canali. Sfruttare la visibilità, la consapevolezza e la conoscenza del brand può portare un brand di moda ad una visibilità molto più grande di quella che potrebbe avere con il resto dei canali: perché non sfruttarla?

Un brand può solo fare adv senza creare un profilo?

Certo, non sei costretto ad investire nell’organico (nell’app ufficiale dove ci sono i video, per intenderci)ma io consiglio sempre un mix di entrambe le direzioni per rendere credibile anche il brand. Avere un profilo su tiktok organico costruito con logica, ti porta ad aumentare la visibilità; se poi accoppiata alla parte adv, ne trai dei grandi benefici.

Le aziende investono più in contenuti o in adv?

Su TikTok stanno investendo in entrambe le piattaforme perché è utile essere allineati, ma sicuramente la parte di contenuti è quella privilegiata e piace agli utenti. Creare contenuti di valore è l’obiettivo principale di TikTok.

Best practice su Tik Tok?

Creare una Strategia prima di schiantarsi J non è semplice avere successo su Tiktok, quindi fatelo con cautela e con organizzazione. Una volta definito posizionamento, strategia, contenuti da creare, mood dell’azienda/personaggio pubblico, bisogna applicare quello che è stato creato.

Progetti imminenti per te?

Questo 2022 mi sta portando tanti nuovi progetti e sviluppo di vecchi progetti a dei livelli che mai avrei immaginato, quindi mi concentrerò sulla crescita dei miei clienti e la mia J Sarò anche ospite in diversi eventi dove parlerò di TikTok in diversi settori: penso che la divulgazione e la condivisione sia uno degli aspetti fondamentali del nostro lavoro.

Di cosa ci parli nei nostri master?

Nei master di Pambianco parlo di come usare TikTok “responsabilmente” perché sì, è una bella piattaforma, ma se non la si usa correttamente, il crollo è immediato, viaggia alla velocità della luca. Descrivo come avere visibilità, come sfruttare sia la parte organica che quella a pagamento per avere successo. E parlo anche di come sia necessario avere un team qualificato e tanto budget.